Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

sabato 3 aprile 2010

Smascherata ennesiba balla palestinese!

Notizia tratta dal sito di Haaretz (quindi da un giornale di opposizione, di sinistra e sempre critico con il governo israeliano):
"Ragazzino palestinese dato per ucciso dall'esercito israeliano durante gli scontri della scorsa settimana, è tornato a casa sua sano e salvo dopo aver trascorso alcuni giorni in Egitto. Le IDF avevano sempre negato di aver sparato contro  Mohammad Zeid Al-Farmawi, residente a Qishtat nei dintorni di Rafah, mentre tentava di attraversare la barriera difensiva. Questo mentre agenzie di "stampa" palestinesi continuavano a dichiarare che il personale paramedico di Gaza lo aveva rinvenuto morto nei pressi dell'ex aeroporto della città"

La manipolazione delle informazioni di cui i palestinesi sono assoluti maestri questa volta è fallita miseramente ed è stata smascherata in maniera clamorosa. Ricordiamo il caso della falsa morte del bambino Mohammed Al-Durra o del ragazzo ebreo pestato a sangue dai palestinesi e fatto passare per un ragazzo arabo di Gerusalemme, e ricordiamo soprattutto i casi del falsi funerali di Jenin con i "morti" che si rialzavano dalle barelle dopo che i "parenti afflitti" li avevano fatti cadere per errore....

Il criminale per eccellenza, quel grandissimo bastardo di arraffatt ha lasciato "buoni insegnamenti" su come mentire, infamare e gettare fumo negli occhi degli occidentali....

VIVA ISRAELE!

SEMPRE!

Nessun commento:

Posta un commento