Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

sabato 17 aprile 2010

Sventato attentato terroristico

Militari della Brigata Givati hanno sventato l'ennesimo attentato palestinese.
Nella giornata di ieri infatti, hanno scoperto dei criminali terroristi che tentavano di piazzare ordigni esplosivi alla base della barriera difensiva che separa il nord della striscia di Gaza dal kibbutz Kfar Aza. I terroristi hanno lanciato una granata contro i soldati che hanno aperto il fuoco in risposta uccidendo uno dei criminali.
La presenza di civili palestinesi nei pressi della barriera di sicurezza, viene utilizzata dai terroristi come copertura per le loro attività (piazzamento di bombre, pianificazione di attacchi terroristici e tentativi di rapire militari israliani) e per questo i militari israeliani considerano questa come zona di guerra.

Questo in risposta ai video e a tutte le isteriche argomentazioni dei soliti pacifinti che si ostinano a non comprendere quali sono i reali motivi che spingono i soldati a non permettere ai palestinesi di avvicinarsi alla barriera di sicurezza.

Nessun commento:

Posta un commento