Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

martedì 18 maggio 2010

Elvis "core de latta" Costello annulla i suoi concerti in Israele

Il cantante inglese Elvis Costello ha annullato le date dei suoi concerti in Israele.
Avrebbe dovuto cantare nell'anfiteatro di Cesarea il 30 giugno e il 1 luglio, ma a causa di forti pressioni politiche (leggi lobby e movimenti filo palestinesi) ha deciso di arrendersi e annullare tutto. E pensare che i biglietti della prima data erano già esauriti da un pezzo e anche la seconda si avviava al sold out!
Un altro "artista" che si è fatto spaventare dalle minacce arabe dopo Carlos Santana e Gil Scott-Heron...
Che differenza rispetto a Madonna e ai Depeche Mode che invece non si sono lasciati intimorire e hanno cantato a Tel Aviv per la gioia dei loro fans israeliani in delirio!
Elvis Costello non ha avuto le palle di esibirsi "contro" i diktat di chi non perde occasione di boicottare Israele.

Costello..... Israele continuerà a vivere anche senza l'esibizione di un omuncolo come te!
Spero solo che tua moglie, Diana Krall abbia più fegato di te e che non rinunci alle sue date in Israele!
Torna nel tuo dorato Regno Islamico Unito, lì sei sicuramente più a tuo agio.

Nessun commento:

Posta un commento