Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

mercoledì 31 agosto 2011

Molotov contro ambulanza israeliana

All'inizio di questa settimana una bomba molotov è stata lanciata contro un'ambulanza dell'esercito che stava accorrendo per soccorrere una famiglia palestinese che era rimasta coinvolta in un incidente automobilistico nella zona della Giudea e Samaria.
L'equipaggio dell'ambulanza non si è impressionato per l'attentato ma ha continuato la sua corsa verso il luogo dell'incidente.
Il personale paramedico dell'esercito partecipa a un corso di formazione di 14 mesi durante i quali apprende le tecniche di intervento in aree pericolose e prende sempre tutte le precauzioni possibili per assicurarsi che i potenziali pazienti non siano in realtà dei terroristi.
Inoltre collabora con i servizi sanitari di emergenza israeliani e palestinesi per assistere al meglio le popolazioni che vivono nell'area indipendentemente dalla cittadinanza.
Israele come sempre, da un esempio di chi voglia veramente la pace: mette a rischio la vita dei suoi ragazzi per salvare i palestinesi che ringraziano lanciando molotov contro le ambulanze...

Nessun commento:

Posta un commento