Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

lunedì 24 ottobre 2011

AVVISO

Cari amici e lettori,
come avrete notato da alcuni giorni non scrivo più nulla. Purtroppo, il 18 ottobre, proprio quando veniva liberato Gilad Shalit, è morto il mio adorato babbo: una mia cara amica di Tel Aviv mi ha detto che il Signore ha preso con se un angelo e ne ha lasciato andare un altro. Mai parole furono più vere.
Babbo aveva chiesto notizie fino all'ultimo del giovane caporale israeliano e sperava di poter vedere la sua liberazione.
Non appena mi sentirò in grado di farlo, tornerò ad aggiornare il blog.
Un saluto

4 commenti:

  1. Israele ha perso un grande amico. Ti sono vicino in questo difficile momento.Dobbiamo continuare a lottare anche per tuo papa'.
    Un abbraccio sionista
    M77

    RispondiElimina
  2. Le mie condoglianze.

    Un caro saluto,tieni duro anche in questo momento difficile

    Ale

    RispondiElimina
  3. E tuttavia aver avuto un padre degno di essere pianto e rimpianto è privilegio che non a tutti è concesso: tu lo hai avuto, e niente te lo potrà mai togliere.

    RispondiElimina
  4. Cari M77, Ale e barbara: grazie per le vostre parole, mi hanno commosso.
    Piano piano sto tronando alla vita di tutti i giorni e spero quanto prima di essere operativo anche qui. Israele ha bisogno di tutti noi, anche perchè i terroristi palestinesi in questi giorni hanno continuato a lanciare razzi e colpi di mortaio purtroppo. Un caro saluto a tutti e a presto

    RispondiElimina