Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

mercoledì 5 ottobre 2011

Nobel per la chimica a uno studioso israeliano

E' andato al professor Daniel Shetchman il premio Nobel per la chimica 2011. L'illustre studioso, che lavora al Technion di Haifa, è lo scopritore dei quasi-cristalli, strutture ordinate non periodiche, la cui esistenza era ritenuta impossibile dalla comunità scientifica internazionale, che hanno "fondamentalmente modificato la concezione di cosa sia un solido in chimica". Grazie alla sua tenacia e al lavoro di quasi 30 anni (iniziò infatti i suoi studi in merito nel lontano 1982), il prof. Shetchmanè riuscito a dimostrare l'esistenza di queste particelle.
La loro caratteristica è di avere una struttura ordinata, come accade nei cristalli, ma molto più complessa e che non si ripete in modo periodico. Studiare la struttura dei quasi-cristalli potrebbe essere la chiave per mettere a punto materiali di nuova generazione. Per esempio, la struttura tipica dei quasi-cristalli è stata scoperta in uno dei tipi di acciaio più resistenti finora noti. Un'altra caratteristica è che, nonostante siano molto robusti, possono andare in frantumi come il vetro. La loro struttura atomica così particolare li rende molto efficienti nel condurre il calore e suggerisce che materiali di questo tipo potrebbero essere utilizzati con successo anche per convertire il calore in elettricità.
Con lui sono 10 i cittadini israeliani che hanno ricevuto il presitgioso premio Nobel in 63 anni (cioè dalla nascita dello stato di Israele):
Shmuel Yosef Agnon nel 1966 (per la letteratura)
Menachem Begin nel 1978, Shimon Peres e Yitzhak Rabin nel 1994 (per la pace)
Daniel Kahneman nel 2002 (per l’economia)
Avram Hershko e Aaron Ciechanover nel 2004 (per la chimica)
Robert Aumann nel 2005 (per l'economia)
Ada Yonath nel 2009, (per la chimica per le sue ricerche sui ribosomi, un lavoro che comporta importanti implicazioni per gli antibiotici)
Come si può vedere, il contributo dato al mondo da un paese così piccolo e continuamente sotto minaccia di distruzione da parte degli stati confinanti è straordinario.
GRAZIE ISRAELE!
SEMPRE CON TE!
        

Nessun commento:

Posta un commento