Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

sabato 10 dicembre 2011

Ma siete proprio sicuri che il popolo ebraico sia la rovina dell'umanità?

Poco tempo fa, il leader supremo iraniano Ayatollah Ali Khamenei ha esortato il mondo islamico a boicottare qualsiasi cosa avesse relazione con il popolo ebraico.
In risposta, Meyer M. Treinkman, un farmacista ebreo si offrì di aiutarli nel loro boicottaggio scrivendo al leader :

"Ogni musulmano che ha la sifilide non deve essere curato con il Salvarsan, scoperto da un Ebreo, il dottor Paul Ehrlich. E non dovrebbe nemmeno cercare di scoprire se ha la sifilide, perché il test Wasserman è la scoperta di un ebreo.
Se un musulmano ha Gonorrea, non deve cercare la diagnosi, perché sarà effettuata con il metodo di un Ebreo di nome Albert Neisser.
Un musulmano che ha una malattia di cuore non deve usare farmaci a base di estratto di Digitalis Purpurea, che deve il suo fondamento scientifico al medico ebreo Ludwig Traube. 
Se ha mal di testa, deve rifuggire Pyramidon e Antypyrin, scoperte dagli ebrei Spiro e Ellege.
I Musulmani che soffrono di convulsioni dovranno sopportarle stoicamente, perché è stato un Ebreo, Oscar Leibreich, che ha  proposto l'uso di cloralio idrato.
Gli arabi devono fare altrettanto con i loro disturbi psichici perché Freud, padre della psicoanalisi, era un Ebreo.
Se un bambino musulmano fosse colpito da Difterite, egli deve astenersi dalla reazione "Schick", che è stato inventata dall'ebreo Bela Schick.
"I musulmani dovrebbero essere pronti a morire in gran numero e non devono consentire il trattamento di infezioni delle orecchie e danni cerebrali, opera dell' ebreo Premio Nobel, Robert Baram.
Devono continuare a morire o rimanere paralizzati da paralisi infantile, perché lo scopritore del vaccino antipolio è un Ebreo, Jonas Salk.
"I musulmani devono rifiutare di utilizzare streptomicina e continuare a morire di tubercolosi perché è ancora un Ebreo, Zalman Waxman, che ha inventato il farmaco miracoloso contro questa malattia..
Ah, per inciso, non devono richiedere un medico tramite il telefono cellulare, perché il cellulare è stato inventato da Marty Cooper, un ingegnere ebreo.
Nel frattempo chiedo, quali contributi al mondo hanno dato i musulmani?
La popolazione mondiale islamica è di circa 1,2 miliardi di persone cioè il 20% della popolazione mondiale.
Hanno ricevuto i seguenti premi Nobel:
Letteretura:
1988 - Najib Mahfooz
Pace:
1978 - Mohamed Anwar El-Sadat
1990 - Elias James Corey
1994 - Yaser Arafat:
1999 - Ahmed Zewai
Economia:
(zero)
Fisica:
(zero)
Medicina:
1960 - Peter Brian Medawar
1998 - Ferid Mourad
TOTALE: 7 (sette)

La popolazione ebraica mondiale è di circa 14.000.000 (quattordici milioni) di persone, ossia lo 0,2 della popolazione mondiale.
Hanno ricevuto i seguenti Premi Nobel:
Letteratura:
1910 - Paul Heyse
1927 - Henri Bergson
1958 - Boris Pasternak
1966 - Shmuel Yosef Agnon
1966 - Nelly Sachs
1976 - Saul Bellow
1978 - Isaac Bashevis Singer
1981 - Elias Canetti
1987 - Joseph Brodsky
1991 - Nadine Gordimer World
Pace:
1911 - Alfred Fried
1911 - Tobias Michael Carel Asser
1968 - Rene Cassin
1973 - Henry Kissinger
1978 - Menachem Begin
1986 - Elie Wiesel
1994 - Shimon Peres
1994 - Yitzhak Rabin
Fisica:
1905 - Adolph Von Baeyer
1906 - Henri Moissan
1907 - Albert Abraham Michelson
1908 - Gabriel Lippmann
1910 - Otto Wallach
1915 - Richard Willstaetter
1918 - Fritz Haber
1921 - Albert Einstein
1922 - Niels Bohr
1925 - James Franck
1925 - Gustav Hertz
1943 - Gustav Stern
1943 - George Charles de Hevesy
1944 - Isidor Issac Rabi
1952 - Felix Bloch
1954 - Max Born
1958 - Igor Tamm
1959 - Emilio Segre
1960 - Donald A. Glaser
1961 - Robert Hofstadter
1961 - Melvin Calvin
1962 - Lev Davidovich Landau
1962 - Max Ferdinand Perutz
1965 - Richard Phillips Feynman
1965 - Julian Schwinger
1969 - Murray Gell-Mann
1971 - Dennis Gabor
1972 - William Howard Stein
1973 - Brian David Josephson
1975 - Benjamin Mottleson
1976 - Burton Richter
1977 - Ilya Prigogine
1978 - Arno Allan Penzias
1978 - Peter L Kapitza
1979 - Stephen Weinberg
1979 - Sheldon Glashow
1979 - Herbert Charles Brown
1980 - Paul Berg
1980 - Walter Gilbert
1981 - Roald Hoffmann
1982 - Aaron Klug
1985 - Albert A. Hauptman
1985 - Jerome Karle
1986 - Dudley R. Herschbach
1988 - Robert Huber
1988 - Leon Lederman
1988 - Melvin Schwartz
1988 - Jack Steinberger
1989 - Sidney Altman
1990 - Jerome Friedman
1992 - Rudolph Marcus
1995 - Martin Perl
2000 - Alan J. Heeger
Economia:
1970 - Paul Anthony Samuelson
1971 - Simon Kuznets
1972 - Kenneth Joseph Arrow
1975 - Leonid Kantorovich
1976 - Milton Friedman
1978 - Herbert A. Simon
1980 - Lawrence Robert Klein
1985 - Franco Modigliani
1987 - Robert M. Solow
1990 - Harry Markowitz
1990 - Merton Miller
1992 - Gary Becker
1993 - Robert Fogel
Medicina:
1908 - Elie Metchnikoff
1908 - Paul Erlich
1914 - Robert Barany
1922 - Otto Meyerhof
1930 - Karl Landsteiner
1931 - Otto Warburg
1936 - Otto Loewi
1944 - Joseph Erlanger
1944 - Herbert Spencer Gasser
1945 - Ernst Boris Chain
1946 - Hermann Joseph Muller
1950 - Tadeus Reichstein
1952 - Selman Abraham Waksman
1953 - Hans Krebs
1953 - Fritz Albert Lipmann
1958 - Joshua Lederberg
1959 - Arthur Kornberg
1964 - Konrad Bloch
1965 - Francois Jacob
1965 - Andre Lwoff
1967 - George Wald
1968 - Marshall W. Nirenberg
1969 - Salvador Luria
1970 - Julius Axelrod
1970 - Sir Bernard Katz
1972 - Gerald Maurice Edelman
1975 - Howard Martin Temin
1976 - Baruch S. Blumberg
1977 - Roselyn Sussman Yalow
1978 - Daniel Nathans
1980 - Baruj Benacerraf
1984 - Cesar Milstein
1985 - Michael Stuart Brown
1985 - Joseph L. Goldstein
1986 - Stanley Cohen [& Rita Levi-Montalcini]
1988 - Gertrude Elion
1989 - Harold Varmus
1991 - Erwin Neher
1991 - Bert Sakmann
1993 - Richard J. Roberts
1993 - Phillip Sharp
1994 - Alfred Gilman
1995 - Edward B. Lewis
1996- Lu RoseIacovino
TOTALE: 129
Inoltre gli ebrei non effettuano il lavaggio del cervello dei bambini nei campi di addestramento militare, insegnando loro il modo di farsi esplodere e causare morti del maggior numero di ebrei o di altri non musulmani.
Gli ebrei non dirottano gli aerei, non uccidono atleti alle Olimpiadi, o si fanno esplodere nei ristoranti, negli autobus o scuolabus.
Non c'è un singolo Ebreo che abbia distrutto una chiesa.
Non c'è un singolo Ebreo che protesta uccidendo persone.
Gli ebrei non effettuano il traffico di schiavi, né i loro leader chiedono la Jihad e la morte per tutti gli infedeli.
Forse i musulmani del mondo dovrebbero prendere in considerazione di investire di più nell'istruzione e nella democrazia ed incolpare meno gli ebrei per tutti i loro problemi.
I musulmani dovrebbero chiedere 'cosa possono fare per l'umanità' prima di pretendere che l'umanità li rispetti.
Forse Israele ha commesso degli errori e non è esente da colpe, ma riflettete su queste due frasi che sintetizzano la situazione :
'Se gli arabi deponessero le armi oggi, non ci sarebbe più violenza.
Se gli ebrei deponessero le armi oggi, non ci sarebbe più Israele.

Esther Rosenfeld

11 commenti:

  1. Mancano 3 premi Nobel: i soliti odiatori di israele vorrebbero dare il premio a Finkelstein,Chomsky e Moni Ovadia...i soliti ebrei antisemiti, gli unici ebrei amati dai pacifinti!!!
    M77

    RispondiElimina
  2. Si sa il popolo ebreo è dotto,fatto da cultura millenaria ed ispirato da Dio.Molti scienziati sono nati sotto la stella di David.E' verita' storica.
    Gli islamici propinano cultura di violenza e sopraffazione.Inutile nasconderlo.Si sa che è cosi ma nessuno vuole ammetterlo.A volte mi sembra che solo Israele fronteggi queste "orde barbariche" di pazzi tagliagole maomettani.L'occidente in mano ai pacifinti comunistoidi filoarabi si guarda bene dal reagire in maniera decisa,voltandosi dall' altra parte quando i vari ayatollah compiono massacri inauditi sulla popolazione civile.Israele è terra di cultura scienza, democrazia.Una nazione moderna libera creata dalle mani di coloro che sopravvissero all 'olocausto.Grandi pensatori sono gli ebrei,un avamposto di Europa in terra ostile.Quindi ben vengano scienziati israeliani, che aiutino le persone con le medicine da loro scoperte a guarire malattie e sofferenza.Mai mi stanchero' di ripeterlo Israele è una nazione civile, democratica che ha il sacrosanto diritto di vivere in pace come tutte le nazioni del mondo.
    Ciao viva
    Federico

    RispondiElimina
  3. Sono vicinissimo agli amici ebrei. Ho anche scoperto di avere una lontana discendenza ebraica e sono fiero di questo. Non vi curate degli islamici, non c'è dialogo con loro.
    Sono sempre al fianco di Israele.

    RispondiElimina
  4. Ciao Cris, grazie per il tuo sostegno. Anche io non sono ebreo, ma amo Israele come fosse il mio paese.
    Con Israele! Sempre!

    RispondiElimina
  5. Ciao mi sa che sei stato pure troppo generoso, Elias James Corey (PN per la Chimica, non la pace) non era islamico, aveva solo una parte della famiglia di origine libanese, per altro cristiana.
    Ferid Murad pur figlio di un islamico, era cristiano protestante.

    Naghib Mafhouz fu "accusato" di ateismo e pugnalato per avere difeso Salman Rushdie, e infatti nel "nuovo" Egitto di questi giorni si vorrebbe oscurare la sua figura.

    Mancherebbe il pachistano Abdus Salam, PN per la fisica, ma seppur devoto apparteneva alla setta ahamadiya i cui appartenenti non sono considerati dei veri musulmani ma eretici e per questo perseguitati in quasi tutto il mondo islamico.

    Quindi il tuo ragionamento fila ancora di più. Personalmente non considerero il PN per la pace ormai degno di rispetto visto le "personalità" insignite negli ultimi anni, ma questa è un'opinione personale.

    Sempre con Israele!
    Salvo

    RispondiElimina
  6. Infatti, su Abdus Salam:

    " Dr. Abdus Salam And The Nobel

    The National Assembly of Pakistan having legally declared the Qadianis a non-Muslim minority on Sept. 7, 1974, expelled them from the Muslim religion and entered their name in the list of non-Muslim inhabitants of the country. This legal decree is a mortal blow for them and has successfully killed their infectious germs from blossoming.

    Ancora Peter Medawar era di famiglia cristiana libanese, e di fatto si professò sempre ateo

    RispondiElimina
  7. SEMPRE ARROGANTI ED AUTOREFERENZIALI...

    HITLER CI AVEVA VISTO LUNGO...;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nazistello dei miei stivali, ma non hai altro da fare???

      Elimina
    2. Si però se una persona la pensa in modo diverso è nazista. Non mi sembra giusto e democratico.

      Elimina
    3. Era riferito a chi diceva che "Hitler cia veva visto lungo"
      Spero non fossi tu...

      Elimina