Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

domenica 29 gennaio 2012

Massima guida religiosa palestinese: "Uccidere gli ebrei è un dovere"

Gerusalemme – Introdotto dalle parole di un cosidetto “moderatore” che ha affermato di fronte ad un pubblico in festa come sia un “dovere” dei palestinesi “combattere gli ebrei ed uccidere quei discendenti delle scimmie e dei maiali”, il Mufti Muhammad Hussein la massima guida religiosa dei palestinesi, ha nuovamente ribadito durante una manifestazione organizzata da Fatah il proprio odio antiebraico dichiarando quanto segue: “La resurrezione dei morti non avverrà fintanto che non sarà stata realizzata la prima fase di un vasto processo, ossia che i musulmani non abbiano ucciso quanti più ebrei possibile”. Il tutto è andato in onda il 9 Gennaio scorso sulla Tv dell’ANP.
Immediate le reazioni di alcuni politici israeliani: il ministro dell’energia Uzi Landau (del partito Israel Beitenu) ne ha chiesto l’incriminazione. “Occorre che la polizia conduca indagini e, se necessario, che ordini la sua incriminazione” ha detto alla radio militare.
Secondo Israel ha-Yom, il quotidiano gratuito che ultimamente sta vendendo sempre più copie, il Mufti Muhammed Hussein “si è messo sullo stesso piano del suo predecessore Haj Amin al-Husseini, che durante il Mandato britannico in Palestina (1922-48,ndr) cooperò con i nazisti“. Il giornale ha appreso che il ministro degli esteri Avigdor Lieberman ha dato istruzione agli ambasciatori del suo Paese che diano ampio rilievo alle parole del religioso palestinese.

(Fonte: Palestinian Media Watch, 15 Gennaio 2012 e Tiscali news, 22 Gennaio 2012)

Nella foto in alto: un estratto del video pubblicato da PMW e disponibile anche su Youtube   (nonostante fosse stato rimosso  a causa delle segnalazioni effettuate da chi evidentemente non ha a cuore la verità)

7 commenti:

  1. Niente dialogo con loro...il loro intento è solo quello di eliminare il popolo ebraico e basta..la palestina non esiste.

    RispondiElimina
  2. Perche' non gli sparano nelle chiappe a sto scemo con la doppietta caricata a sale?
    Federico

    RispondiElimina
  3. bravi, leccate il culo agli ebrei, tanto prima o poi lo bruceremo israele

    RispondiElimina
  4. Periodicamente su questo blog, compare qualche volenteroso ano.nimo che quando non ha nulla di meglio da fare sbatte a caso le dita sulla tastiera e ci "delizia" con i suoi sproloqui antisemiti...
    Ora, caro ano... sapresti dirmi chi siete voi che "prima o poi brucerete Israele"? Almeno abbi il coraggio di dichiararti... così è troppo facile prenderti per l'ano.....
    Eize hara!

    RispondiElimina
  5. Perche' deve bruciare Israele? che male ti hanno fatto? Non è gente come noi?
    Anonimo, perche' non vai a vivere in Iran ? E'di oggi la notizia che in quel paese in un anno sono state impicate ben 676 persone tra cui minorenni, omosessuali,donne incinta ecc. ecc.Cio' che hai scritto anonimo è un antisemitismo preconcetto,preconfezionato senza alcuna base e fondamento storico.
    Io credo che gli ebrei siano persone normali con tutti i diritti a vivere moltiplicarsi come noi altri.
    Caro anonimo le tue affermazioni denotano una sola cosa: Parli per slogan.
    Ciao viva!
    Federico

    RispondiElimina
  6. X Anonimo:
    Perche' non vai a bruciare l'IRAN?
    La' si che ti fanno una bella accoglienza!Un bel cappio pronto!
    Sarebbe bello un giorno mandare tutti i pacifinti, antisemiti, comunisti,radical chic,terzomondisti nel paradiso iraniano!!!
    Ciao viva
    Federico

    RispondiElimina
  7. perche non sanno nulla non sanno cosa significa conoscere a dio ma noi non dobbiamo reagire cosi perche quello che dice questa persona anonima e un pensiero invece dio puo fare benedire israele anzi lo dichiaro e lo proclamo che nel nome del altissimo israele sia benedetto

    RispondiElimina