Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

giovedì 22 marzo 2012

Morto l'assassino di bambini di Tolosa

Il terrorista islamico franco-algerino Mohamed Merah ha combattuto fino all'ultimo ferendo altri 3 poliziotti prima di morire.
 
L'assassino di bambini che a Tolosa aveva trucidato 4 persone davanti al liceo ebraico della città aveva dichiarato che voleva morire con le armi in pugno ed è stato accontentato: dopo l'irruzione dei reparti speciali francesi, si era asserragliato nel bagno per poi uscire sparando all'impazzata buttandosi da una finestra.
Finsice così la drammatica storia iniziata 10 giorni fa con l'esecuzione di tre paracadusti e proseguita con l'eccidio del Lycee Ozar Hatorah.
Queso non toglie il dolore per la morte delle 3 bambine e del rabbino, questo non toglie l'orrere per le "motivazinoi" che hanno spinto il ragazzo a trucidare (voleva vendicare i bambini palestinesi ed era contario alle truppe francesi in Afganistan).

1 commento:

  1. La giusta fine che spetta a tutti questi criminali. Pace e prosperità al popolo ebraico per sempre.

    RispondiElimina