Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

mercoledì 11 aprile 2012

Gli arabi vogliono la pace???

Quelli che seguono sono brani tratti da un’intervista di ALI ABD AL-FATTAH, un esponente dei Fratelli Musulmani in Egitto, trasmessa da Palestine Today TV (Libano) il 19 febbraio 2012:
Ali Abd Al-Fattah: «È giunto il momento per l’intero popolo egiziano e arabo di unirsi contro l’impresa sionista-americana. Possiamo fare a meno di tutti gli aiuti e dettami stranieri, e possiamo liberare la Palestina dal fiume [Giordano] al mare [Mediterraneo] per mezzo della nostra determinazione e delle nostre capacità. […] Gli Accordi di Camp David [pace fra Egitto e Israele] vennero firmati col favore della notte dal defunto presidente Muhammad Anwar Al-Sadat. Avvenne a scapito dell’unità araba. L’Egitto venne isolato dal campo arabo. È giunto il momento di ripristinare l’unità araba e di ristabilire gli interessi arabi, e per Israele e gli Stati Uniti di smettere di intromettersi nel mondo arabo giacché gli Accordi di Camp David non ci hanno portato che disastri. Verrà il tempo in cui tutti i popoli arabi si batteranno per realizzare le loro aspirazioni e la Gerusalemme araba, sia Gerusalemme est che Gerusalemme ovest, diventerà la capitale dello stato di Palestina, i maledetti ebrei torneranno da dove sono venuti e tutti i diritti dei palestinesi saranno ripristinati, come il diritto al ritorno dei profughi, e la terra araba sarà completamente ripulita dalla sporcizia sionista.»
(Da: Memri, 2.3.12)

Nessun commento:

Posta un commento