Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

domenica 27 maggio 2012

2012, campagna elettorale in Egitto. O era nel III Reich negli anni 30???



Se riuscite ad arrivare in fondo a questo video senza vomitare siete di stomaco forte....
Questa è la primavera araba tanto decantata.
Questo è il concetto di democrazia che vige nei paei arabi liberati dai regimi


z

5 commenti:

  1. Che schifo sta "orda barbarica" sembrano degli uomini primitivi!!Dei selvaggi!!
    Andate a risolvere i problemi interni, lavorando anziche' incolpare Israele della vostra arretratezza e poverta'!!
    Federico

    RispondiElimina
  2. A mio avviso si sta commettnedo l'errore di caratterizzare tutto il mondo arabo come un insieme di pazzi fanatici antisemiti, prendnedo a pretesto le frange più estreme dle nazionalismo arabo islamista.
    Non tutti gli arabi condividono le idee espresse nel video e, soprattutto, se si arriva a certi estremisti è anche perchè i sionisti hanno occupato illegalmente la Palestina, espropriato molti palestinesi ed impedito la costruzione dello Stato palestinese con colonie e check-point.
    Mi smebra oltretutto che lei che scrive in questo blog faccia parte del sionismo più estremo, quello che in pratica ritiene che la Palestina sia la Giordania e che i palestinesi non debbano esistere almeno fino alla West Bank, giusto? Per fortuna ci sono anche molti altri israeliani ben più moderati che ritengono che Israele debba ritirarsi dalla West Bank e convivere con lo Stato di Palestina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Egregio lettore,
      l'assicuro che quello che ho riportato qui non è un esempio unico degli eventi che accadono nei apesi arabi. Come forse avrà avuto modo di notare, non è che ad ascoltare le castonerie di quel cialtrone ci fossero 4 gatti: la piazza era piena di migliaia di persone osannanti!
      Ravviso inoltre nel suo commento, una grande ignoranza dei fatti storici, dovuta probabilmente a pressapochismo e a prevenzione. Lei quindi con le sue parole "se si arriva a certi estremisti è anche perchè i sionisti hanno occupato illegalmente la Palestina" vorrebbe giustificare l'eccidio degli israeliani?
      Le rammento che i sionisti non hanno occupato illegalmente proprio nulla: le terre sono state acquistate dagli effendi arabi a partire dal 1870. Pagate a caro prezzo, lavorate con il sudore e rese fertili con la fatica quotidiana di generazioni di israeliani tenaci. Nessuno ha impedito la costruzione dello stato palestinese con colonie e ceck point.
      Mi sa dire perchè gli arabi non hanno edificato un loro stato nel 1948 e gli ebrei si? Mi sa dire perchè se la risoluzione ONU 181 del novembre del 1947 sanciva la divisione dei territori sotto mandato britannico in due stati (uno per gli ebrei e uno per gli arabi) questa cosa veniva respinta dagli arabi?
      Io sono sionista e me ne vanto creda, non mi offende definendomi così. Evidentemente non conosce bene il significato della parola, ma le lascio il compito di informarsi in merito. Personalmente ho dichiarato più volte che la nascita di uno stato palestinese è cosa auspicabile e giusta, ma non a scapito della sicurezza e del diritto all0esistenza di uno stato ebraico (l'unico al mondo vorrei farle notare) chiamato Israele! Per essere precisi in effetti si potrebbe dire che uno stato palestinese esite già visto che la Giordania ha oltre il 70% della popolazione palestinese.
      MI sa dire perchè gli arabi non hanno proclamato uno stato palestinese nel 56 o nel 67 quando Gaza era occuapta dall'Egittoe e Gerusalemme era occupata dalla Giordania?
      Attendo una sua risposta.
      Shalom

      Elimina
    2. Egregio ViVa Israele
      Non ho potuto fare a meno di leggere la sua risposta e mi sono sorti dei dubbi. Lei dichiara alla fine della sua risposta (se ho capito bene) che la giordania è abitata per il 70 per cento da arabi palestinesi giusto? Questo dato mi ha incuriosito e ho deciso di cercare su wikipedia. Su questo sito sulla pagina giordania e nella parte dedicata alle etnie che la abitano risulta scritto che il 95 per cento della popolazione è costituito da aribi, il resto della popolazione è costituita da curdi, armeni,ceceni. Gli arabi si dividono poi in due gruppi: il 55% è costituito da arabi giordani e solo il restante 40% è costituito da arbi palestinesi. Parlando poi della risoluzione ONU 181 del novembre del 1947 appare scritto sempre su wikipedia (che io reputo un sito decisamente imparziale) le motivazioni per le quali gli arabi respinsero la risoluzione ONU sopra citata: lasciando perdere le proteste dei paesi arabi già esistenti; gli arabi palestinesi si lamentavano del fatto che:
      -Lo Stato arabo non avrebbe avuto sbocchi sul Mar Rosso e sul Mar di Galilea (quest'ultimo la principale risorsa idrica della zona) e che gli sarebbe stato assegnato solo un terzo della costa mediterranea.
      -Alla popolazione ebraica minoritaria (33% della popolazione totale) venisse assegnata la maggioranza del territorio.
      Le lascio i link di wikipedia su cui mi sono basato per rispondere a lei. La avviso che io non sono l'anonimo a cui lei ha risposto. Questa risposta non vuole essere una critica alle sue conoscenze sulla storia di Israele.
      Cordiali Saluti.

      http://it.wikipedia.org/wiki/Piano_di_partizione_della_Palestina#Reazioni_arabe

      http://it.wikipedia.org/wiki/Giordania#Etnie

      Elimina
    3. Attualmente sono fuori sede, sarà mia cura risponderle non appena possibile. La ringrazio per l'attenzione.

      Elimina