Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

mercoledì 20 giugno 2012

Razzi, sonniferi e vittime

Cari amici,
se avete letto i giornali di oggi NON lo sapete, perché non ne parlano affatto, o mistificano totalmente la situazione, come fa quel Bollettino ufficiale della disinformazione", detto anche "Manifesto". Ma ieri è stata una giornata pirotecnica a Gaza, nel senso più letterale del termine: i terroristi hanno sparato 45 razzi contro il territorio israeliano (http://www.idfblog.com/2012/06/19/updates-rocket-fire-from-gaza-in-past-two-days/ ), circa 15 volte la media giornaliera degli ultimi dieci anni (eh già, dal 2001 hanno sparato circa 12.700 razzi e colpi di mortaio, circa tre al giorno, ferie e feste comandate incluse; se volete una statristica istruttiva, aggiornata all'altro ieri, guardate qui: http://www.idfblog.com/facts-figures/rocket-attacks-toward-israel/ ; per un'analisi più dettagliata vedete qui: http://en.wikipedia.org/wiki/Palestinian_rocket_attacks_on_Israel ; se volete un'analisi giorno per giorno del 2011,
Ancora oggi del resto, hanno continuato. L'altro aspetto interessante della giornata è che i lanci li ha rivendicati in parte direttamente Hamas, cosa che non faceva da tempo. Probabilmente a eccitarli dev'essere stata la gioia per l'autoproclamazione a presidente dell'Egitto del loro fratello musulmano Morsi: quando qualcuno vi parla del carattere "moderato" dei Fratelli Musulmani, pensate che - ufficialmente, non per maligna supposizione - la loro filiale "palestinese" si chiama Hamas.
Ma non sono stati i soli. Chi più si è dato da fare sono quelli della Jihad islamica, certamente arrabbiati per il fatto che l'esercito israeliano ha disturbato il loro sport preferito del tiro al bersaglio (con fucile di precisione e su bersagli umani) dal confine di Gaza. Dopo un po' di questi sparacchiamenti addosso ai lavoratori dei campi nei kibbutzim vicino a Sderot, Tzahal ha dovuto far capire loro che la ricreazione era finita e ha mandato un elicottero a rispondere, uccidendo un paio di cecchini. Loro sono contentissimi, perché sono in Paradiso con le loro 72 vergini e finalmente si occupano di cose meno sgradevoli di bombe e fucili. Ma chi li aveva mandati si è dispiaciuto: impedire ai "palestinesi" il terrorismo è violare la loro natura profonda, cancellare la loro identità. Di qui l'ira e i razzi, che per fortuna sono caduti quasi tutti fuori bersaglio, senza neanche bisogno per Israele di attivare gli antimissili. Ci sono state due rilevanti eccezioni. La prima è che uno di questi razzi ha colpito, con considerevoli danni, una casa... a Gaza, il che non è inconsueto, vista la grandissima perizia tecnico-scientifica degli islamisti medi (http://elderofziyon.blogspot.it/2012/03/terrorist-rocket-hits-house-in-gaza.html ).
Prima di parlarvi della seconda, volevo smentire la voce comune secondo cui a Gaza non si produca niente, a parte attentati e morte e che i "palestinesi" o in generale gli arabi siano incapaci di innovazione tecnologica. Dovete sapere che la Jihad Islamica ha pubblicato un filmato di rivendicazione di questi ultimi attentati. Bene, forse senza neppure che lo sappiano, con questo prodotto hanno inventato un meraviglioso sostituto tecnologicamente avanzato, senza effetti collaterali e del tutto informatico di sonniferi quali Aliseum, Ansiolin, Buspar, Chloradurat, Control, En, Eridan, Esilgan, Euipnos, Dalmadorm, Darkene, Diazemuls, Dormicum, Farganesse, Felison, Flunox, Frontal, Halcion, Imovane, Ivadal, Lendormin, Lexotan, Librium, Loramet, Lorans, Madar Notte, Minias, Mogadon, Nenia, Nimbisan, Niotal, Noan, Noctamid, Nopron, Normison, Nottem, Oniria, Planum, Prazene, Quazium, Rem Due, Rohypnol, Somnium, Sonata, Songar, Stilnox, Tavor, Toquilone, Tranquirit, Transene, Valdorm, Valium, Valsera, Vatran, Xanax.
Vi prego, fornitevi di un'accogliente poltrona, prima di aprire il link che sto per darvi. Superate la sigla iniziale, che è un po' inquietante per fornire contrasto e immergetevi nei nove minuti nove con l'immagine di terroristi schierati sotto un albero e di una voce che legge un foglietto. Dormirete infallibilmente. C'è una sola controindicazione, ed è il sense of humour. Se vi scappa da ridere non dormirete più, d'altro canto è maleducato ridere delle cerimonie altrui, bisogna sempre essere democraticamente multiculturali di fronte ai terroristi.Ecco il link: http://www.youtube.com/watch?v=JuU41IkoGpY&feature=youtu.be
Dopo questa esperienza di medicina molto alternativa, devo parlarvi di una cosa seria e davvero triste. In uno di questi attacchi è morta una bambina di due anni. I terroristi hanno cercato di dare la colpa a un bombardamento israeliano, ma non è proprio vero. Quel che è successo è che i terroristi hanno cercato di sparare un razzo dal cortile di una casa in una zona fittamente popolata, come fanno spesso per procurarsi scudi umani e inibire la reazione israeliana. Il razzo è esploso (sempre per la perizia tecnica di cui vi ho parlato), facendo numerosi feriti e uccidendo la neonata (http://elderofziyon.blogspot.it/2012/06/gaza-rocket-misfires-kills-2-year-old.htm ). Ora se c'è una colpa ancora peggiore di quella che i terroristi arabi hanno nei confronti del popolo ebraico, che hanno martoriato quanto più hanno potuto, è quella verso i propri bambini. Li usano come scudi umani, li indottrinano di scempiaggini violente, li travestono da guerrieri, inculcano loro la violenza e l'odio, li fanno morire per stupidaggine e vigliaccheria
Sarà difficile, per la prossima generazione araba, uscire dal pozzo dell'odio in cui i loro stessi genitori li hanno gettati.

Ugo Volli



1 commento:

  1. Che incapaci!! Che segoni! ...Pero' diamine a parte la loro imperizia quando sti razzi partono uccidono israeliani innocenti diamine! La situazione non puo' piu' andare avanti, questi non possono tutti i giorni bombardare Israele devono piantarala con le buone o le cattive!! Insomma bombardateli anche voi e sbattetevene dei commenti dei radical-comunisti-intelletualoidi, tanto loro mica vivono al confine di Gaza!!
    ciao viva
    Federico

    RispondiElimina