Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

domenica 1 luglio 2012

E' morto Shamir: onore al guerriero di Israele

A 96 anni, si è spento Yitzah Shamir.
Nato in Polonia nel 1915, si trasferì nella Palestina sotto mandato britannico nel 1935 dove iniziò a combattere nei movimenti clandestini di indipendenza ebraica. Fece parte del Gruppo Stern che si rese protagonista di numerose azioni di guerriglia contro i britannici. Fu tra i fondatori del Mossad e negli anni 70 entrò in politica: fu premier israeliano dall'83 all'84 e dall'86 al 92.
Da 15 anni era malato di Alzheimer e viveva in una clinica, un anno fa aveva perso la moglie.
Il premier israeliano Netanyahu così lo ricorda"apparteneva alla generazione dei giganti che hanno istituito lo Stato di Israele e combattuto per la libertà del popolo ebraico nella sua terra"

4 commenti:

  1. Ma non erano i "pacifinti" a sostituire la parola terrorista con guerrigliero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Shamir era un combattente per la libertà del popolo ebraico. Solo i pacifinti lo definiscono terrorista....
      Certo dipende sempre tutto dall'ottica con cui si vedono le cose: per me sono terroristi i palestinesi che si fanno saltare in aria nelle discoteche uccidendo ragazzini, o si fanno saltare in aria sugli autobus mascherati da ebrei ortodossi per uccidere bimbi e mamme di ritorno dalla festa di Purim, o si fanno saltare in aria nella pizzeria Sbarro di Gerusalemme o si fanno saltare in aria nei ristoranti mentre si festeggia un matrimonio.
      Non era un terrorista chi combateva contro gli inglesi che spalleggiavano gli arabi a danno degli ebrei o chi combatteva contro gli arabi che volevano massacrare gli ebrei.
      E Shamir era proprio un eroico combattente ebreo, uno di quei nuovi ebrei che non ci stava più a farsi massacrare senza difendersi! Onore a lui!

      Elimina
  2. hamas combatte per la libertà del popolo palestinese, allora.
    Shamir era un terrorista autore tra l'altro dell'assassinio a sangue freddo di un diplomatico inglese. Grande uomo, chi uccide i diplomatici. Con tanto di legami col nazismo in chiave anti britannica.
    Cmq non è una mia opinione, ma l'opinione di Wikipedia e della Treccani.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Lohamei_Herut_Israel
    E non è stato l'unico primo ministro d'israele con un passato poco edificante. Mi risulta che sharon fu un criminale di guerra.
    Spero che sia come in italia dove al governo finisce la feccia della società.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hammazz trucida donne vecchi e bambini a tradimento. Ha come scopo fondamentale lo sterminio degli ebrei. Shamir no.
      "Piccola" differenza da non trascurare...

      Il grande Arik Sharon NON è mai stato dichiarato da nessuno "criminale di guerra".... meno fandonie please...

      Elimina