Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

lunedì 20 agosto 2012

Emigrazione da Israele al minimo storico

Il numero degli israeliani che emigrano dal paese è ad un minimo storico, secondo i dati diffusi lunedì dall'Ufficio Centrale di Statistica. Nel 2010 solo 15.600 israeliani hanno lasciato Israele, il livello più basso di emigrazione degli ultimi 40 anni.
I dati mostrano inoltre che, nel corso degli ultimi tre anni, un numero record di israeliani precedentemente emigrati ha fatto rientro in Israele: un flusso verosimilmente collegato alla crisi economica in corso in Europa e Stati Uniti. Evidentemente gli emigranti hanno trovato che la situazione economica in Israele è migliore di quanto suggeriscano proteste e titoli di giornale.
Dal giorno della fondazione di Israele, 64 anni fa, in tutto sono 684.000 gli israeliani emigrati dal paese. Oggi circa 570.000 israeliani vivono all'estero, principalmente negli Stati Uniti e in Canada. Questa cifra non comprende i bambini nati all'estero da genitori israeliani o in matrimoni misti. Includendo anche queste categorie, il numero di israeliani che vivono all'estero sale a più di 800.000.
Dal 2001 si è registrato un calo tendenziale dell’emigrazione e un aumento dei cittadini che rimpatriano. Attualmente il tasso di migrazione è al suo punto più basso in quarant’anni, con soli 0,7 emigrati ogni 1.000 israeliani residenti.
(Da: Israel HaYom, 7.8.12)

Nessun commento:

Posta un commento