Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

giovedì 25 ottobre 2012

Gaza: 70 razzi contro Israele in mezza giornata! Ma c’è ancora chi dice che Hamas è un interlocutore per la pace…

Gerusalemme, 24 Ottobre 2012 –
Settanta razzi palestinesi (dopo i 55 dell’8 Ottobre scorso…ma per i pacifinti questi dati non contano, tanta è la loro malafede) sono stati lanciati mercoledì mattina dalla striscia di Gaza contro il sud di Israele. Cinque lavoratori civili sono rimasti feriti, due versano in condizioni critiche. I feriti gravi sono due tailandesi sui vent’anni che stavano lavorando in un allevamento di polli nella regione di Eshkol direttamente colpito da un Qassam.

Il sistema difensivo anti-missile israeliano “Cupola di ferro” (programmato per colpire in volo i razzi diretti su luoghi densamente abitati) ha intercettato almeno sette razzi Grad prima che si abbattessero su alcuni grossi agglomerati nella zona di Ashkelon. Ciò nondimeno almeno sette abitazioni in centri minori sono state direttamente colpite e gravemente danneggiate. In quattro distretti (Eshkol, Shaar HaNeguev, Hof Ashkelon e Sdot Neguev) sono state chiude le scuole e ai cittadini è stata data istruzione di restare nei rifugi. Chiuso anche il College accademico Sapir, di Shaar HaNeguev. Nel primo pomeriggio di mercoledì i lanci di razzi palestinesi non erano ancora cessati. L’aviazione israeliana ha reagito colpendo una postazione di lancio di razzi nel nord della striscia di Gaza. Il portavoce delle Forze di Difesa israeliane, Yoav Mordechai, ha dichiarato che Israele reputa Hamas (che dal 2007 ha il pieno controllo della striscia di Gaza) responsabile dell’escalation di fuoco palestinese sui civili israeliani.

L’ondata di lanci è iniziata sin da martedì sera con una decina di razzi sparati appena terminata la visita a Gaza dell’emiro del Qatar, Hamad bin Khalifa al-Thani. Sempre martedì, un ufficiale israeliano era rimasto gravemente ferito dall’esplosione di un ordigno che lo aveva investito mentre era in normale servizio di pattuglia sul versante israeliano della barriera difensiva che separa Israele dalla striscia di Gaza. Nella notte di martedì, l’aviazione israeliana aveva colpito con successo una cellula di terroristi che si apprestava a lanciare razzi dalla striscia di Gaza contro Israele.

“Continuano senza sosta gli attacchi terroristici che minacciano tutti noi – ha dichiarato martedì il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu – Oggi siamo di nuovo impegnati contro l’aggressione terroristica al nostro confine meridionale, ma in realtà si tratta di un attacco che proviene dall’Iran e da un’intera rete terroristica che appoggia e sostiene queste aggressioni”.

(Fonte:: MFA, Israel HaYom, YnetNews, 24 Ottobre 2012)

Nessun commento:

Posta un commento