Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

giovedì 25 ottobre 2012

Hamas: Niente Shoà nelle scuole dell’Unrwa

Hamas ha ribadito, mercoledì scorso, la sua ferma opposizione all'insegnamento della storia della Shoà nelle scuole gestite dall’Unrwa (l’agenzia Onu per i profughi palestinesi) nella striscia di Gaza. Il “dipartimento affari dei profughi” di Hamas ha dichiarato che insegnare la storia della Shoà è “un crimine contro la questione dei profughi e mira a cancellare il loro diritto al ritorno”. La dichiarazione di Hamas è stata diffusa in risposta a notizie non confermate, riportate da diversi mass-media arabi, secondo cui l’Unrwa starebbe progettando di reintrodurre l’insegnamento della storia della Shoà nel programma di studi delle sue scuole. Anche gli insegnanti dell’Unrwa in Giordania la scorsa settimana si sono proclamati risolutamente contrari ad insegnare la Shoà nelle rispettive scuole. Nel suo comunicato, Hamas esorta l’Unrwa a bloccare “l’approvazione di piani subdoli, nel contesto dei servizi che essa garantisce ai profughi palestinesi”. Gli allievi delle scuole dell’Unrwa, dichiara Hamas, non hanno alcun bisogno di materiali informativi sulla Shoà.“Piuttosto hanno bisogno che sia loro re-insegnata la storia e la geografia della Palestina come materia fondamentale: gli allievi devono poter apprendere i massacri compiuti dal nemico sionista contro i palestinesi sin dalla Nakba” (“catastrofe”, la parola con cui i palestinesi indicano la nascita dello Stato di Israele). Hamas fa appello a tutte le forze politiche, alla società civile e agli insegnanti dell’Unrwa nella striscia di Gaza affinché “si oppongano a questi subdoli piani, e li rifiutino”.(Da: Jerusalem Post, 17.10.2012)

1 commento:

  1. Non c`e` bisogno di andare a Gaza! Anche in Francia spesso non si insegna la Shoah, se no i mussulmani si offendono!!!!

    M77

    RispondiElimina