Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

mercoledì 21 novembre 2012

A proposito di quei vigliacchi di hammazz....

Che quei topi di fogna di hammazz si nascondessero dietro i bambini è cosa risaputa, che si nascondessero dentro le ambulanze dell'ONU è cosa risaputa e fotografata negli anni scorsi, che usassero gli uffici dell'UNRWA come depositi è noto, che si facessero scudo dei giornalisti è meno noto. Un esempio del genere è venuto oggi, quando un capo mafia di Hamas è stato preso di mira dalle forze aeree israeliane mentre era alla guida di un veicolo con la scritta "TV" sul cofano.
Muhammed Shamalah, comandante delle forze di Hamas nel sud della Striscia e responsabile dei programmi di formazione di HAmaz, è stato preso di mira da un attacco aereo israeliano mentre era alla guida di un'auto con l'indicazione "TV", come se fosse un veicolo di un giornalista televisivo, abusando della tutela concessa ai giornalisti.
L'incidente è avvenuto il giorno stesso che quattro dirigenti palestinesi agenti della Jihad islamica ha preso possesso di un piano del palazzo della stampa estera a Gaza e lo ha usato come luogo di incontro, mettendo a rischio la vita di tutti i giornalisti all'interno. L'IDF ha individuati gli obietivi e un colpo diretto è stato confermato. I giornalisti sono stati avvertiti di rimanere a distanza dai terroristi o dai siti terroristici nella Striscia, per la loro sicurezza.

Nessun commento:

Posta un commento