Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

martedì 26 febbraio 2013

Di nuovo missili contro Israele!

Un missile Grad è stato lanciato dalla Striscia di Gaza su Ashkelon martedì mattina, violando la tregua che durava da alcuni mesi fra Israele e la Striscia.
Le Brigate dei Martiri di Al-Aqsa, gruppo terroristico affiliato al partito Al-Fatah, hanno rivendicato il lancio del missile, definendolo una rappresaglia per il decesso di un prigioniero palestinese avvenute in un carcere israeliano sabato scorso.
Il razzo ha colpito una strada in un’area industrial nel sud della città, intorno alle 7 di mattina, in base a quanto riferito dal Canale 10. Non ci sono feriti, ma si registrano danni alla strada.
I residenti della parte meridionale della città hanno riferito di aver sentito due esplosioni, e le autorità stanno verificando l’eventualità che siano stati due i razzi lanciati contro la città israeliana. Nell’area non sono suonate le sirene per allertare la popolazione.
Un funzionario ha dichiarato che le scuole nella città resteranno regolarmente aperte.
“Speriamo che sia un evento isolato”, ha dichiarato alla radio israeliana. “Siamo sempre in allerta”.
I lanci di razzi da Gaza si erano interrotti dopo l’accordo per un cessate il fuoco raggiunto da Israele e Hamas, in seguito all’operazione Colonna di Difesa del novembre scorso.
Il lancio di razzi rappresenta l’apertura di un secondo fronte fra Israele e i palestinesi, dopo alcuni scontri avvenuti nella West Bank negli ultimi giorni, in seguito alla morte del prigioniero palestinese.

Nessun commento:

Posta un commento