Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

venerdì 8 marzo 2013

Il Battaglione Druso in azione


Il Battaglione Herev, composto esclusivamente  di soldati Drusi presta servizio al confine nord di Israele. Attualmente l'83% dei giovani della comunità Dusa chiede di arruolarsi in Tzahal, e la maggior parte di questi vuole servire nelle unità combattenti.
La scorsa settimana, le nuove reclute del Battaglione hanno completato il loro periodo di addestramento al termine della marcia del berretto di 45 km: sono passati anche attraverso i loro villaggi dove i familiari li accoglievano con orgoglio offrendo cibo e bevande.
Nelle foto sottostanti, si può vedere con quale orgoglio e gioia questi ragazzi indossano la divisa dell'esercito israeliano, fieri di servire il loro paese.

  














7 commenti:

  1. Non sono un esperto di Drusi, ma non sono degli infami traditori del popolo palestinese? Mi sembra di ricordare loro losche imprese... Non ho comunque interesse per queste cose... Israele è particolarmente bravo nella ricerca di traditori di ogni specie, di kapò e quisling... Io darei loro uno sputo per occhio...

    RispondiElimina
  2. “Negli anni Venti, di fronte ai primi coloni ebrei che incontravamo, siamo stati accoglienti”, spiega lo shek Fadel Mansour uno degli anziani della comunità drusa, parlando dietro i suoi baffoni tipici dei drusi religiosi, “per noi erano profughi, poveri e affamati. Perché avremmo dovuto combatterli? La comunità musulmana non li accettava e cominciò ad attaccare anche noi. Abbiamo dovuto difenderci e così è cominciata questa alleanza"

    Ti rendi conto di quanto odio hai in corpo? Parli di cose che non conosci... Magari ti spacci pure per "pacifista" e poi sei pronto a "sputare in un occhio ai drusi" perchè non odiamo Israele.... Sei proprio feccia....

    RispondiElimina
  3. E dagli con questo odio! Ti ho detto che io non odio proprio nessuno (eccetto forse mosche e zanzare) e che ne so poco sui drusi, e non ho particolare interesse a saperne di più, ma se la memoria non mi inganna sono degli infami traditori che non hanno avuto eguale pietà verso i 750.000 palestinesi espulsi dalle loro case dai coloni ebrei, quelli che loro hanno “ospitato”, per non parlare di Sabra e Shatila, Piombo Fuso e del genocidio quotidiano dei palestinesi... Tutto qui! Se ti pare, e se non ti pare è pure così. Tu intanto prova ad andare ad amare non Israele, ma i palestinesi, che ne avrebbero più bisogno... O non mi dire che voi amate le vostre vittime, ammazzandole e facendole così stare meglio, nell’altro mondo, passando a miglior vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando dici che sputeresti in un occhio ai drusi lo dici con affetto quindi?
      Sulla base di cosa tacci i drusi di tradimento? Di chi poi? Non sono mussulmani quindi chi avrebbero tradito? Con Sabra e Chatila cosa c'entrano? O forse non sai che Sabra e Chatila sono opera dei crstiano maroniti? Io amo Israele. Prova ad amare anche tu questo meraviglioso paese. O preferisci amare quelli che sgozzano i bambini nel sonno come accaduto due anni fa a Itamar? O meglio preferisci amare chi spacca la testa delle bambine sugli scogli?

      Elimina
    2. I profughi di Sabra e Shatila furono massacrati dai maroniti libanesi. Magari potrebbero gli arabi iniziare ad amare i palestinesi e viceversa, magari la pace sarebbe più vicina.

      Elimina
  4. Mojtaba, ti confermo che erano i cristiano maroniti libanesi coloro che massacrarono i palestinesi a Sabra e Chatila. I giordani invece li massacrarono durante Settembre Nero per ordine di re Hussein che si era dimolto incazzato per il fatto che quel criminale omicida di arraffatt aveva tentato di farlo fuori e rpedenre il potere in Giordania.

    RispondiElimina
  5. Si ma che palle con sto "dramma dei palestinesi" cotto e ricotto in tutte le salse! Se veramente volessero la pace con israele cesserebbero subito il lancio dei razzi sulle popolazioni ebraiche e si siederebbero al tavolo della pace. Sono i palestinesi per primi a volere la guerra. Gli fa comodo far le vitime e tramare atti terroristici.
    Ciao viva
    Federico

    RispondiElimina