Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

domenica 31 marzo 2013

Israele verso l'indipendenza energetica

Dopo quattro anni di attesa, oggi pomeriggio ha iniziato l'afflusso di gas naturale del giacimento Tamar, dalla piattaforma off-shore nel mar  Mediterraneo verso la stazione ricevente di Ashdod.
Tamar e l'altro grande giacimento vicino, il Leviatano, rappresentano una enorme opportunità per Israele di affrancarsi dal gioco arabo delle fonti energetiche. Due anni fa infatti, con l'inizio della "primavera araba" sono iniziati i bombardamenti da parte dei terroristi salafiti, delle condotte di gas che dall'Egitto arrivavano in Israele e i rifornimenti si sono interrotti definitavmente un anno fa, con conseguete aggravio per l'economia israeliana.
Questo immens giacimento permetterà invece a Israele di abbattere i costi energetici e migliorare la qualità della vita dei propri cittadini, diminuendo sensibilmente anche le emissioni di anidride carbonica.

3 commenti:

  1. Bravissimi. Fregategli pure il gas a quelli di Gaza, oltre ovviamente ad ammazzarli in massa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, tranquillo, ora arrivano quei signori con il camice bianco, sono tuoi amici, non ti agitare.... prendi le pilloline... tutte mi raccomando. Vedrai che starai meglio....

      Elimina
    2. Potrebbe sempre andarci lui, a Gaza, che di gas ho l'impressione che debba produrne parecchio... (solo, attento a non fare la fine di Arrigoni)

      Elimina