Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

domenica 2 giugno 2013

Sgominate due cellule teroristiche

L'esercito israeliano e l'Agenzia per la Sicurezza di Israele (Shin BEt) hanno scoperto e arrestato i membri di due cellule terroristiche nell'area di Hebron, una appartenente ah Hamas e l'altra delle Jihad islamica.
Gli appartenenti alla cellula della Jihad (Motaz Muhammed Taleb Abido, Bashir Aid Muhammed Zahda, Hazem Auni Muhammed Tawil e Abdullah Muhammed Ata Abido) hanno confessato di voler portare a termine un attacco terroristico contro una stazione di autostop aprendo il fuoco contro militari e civili e quindi rapendo qualcuno.
Tawil e Adibo hanno alle spalle diverse sentenze di condanna per atti criminosi.
La cellula di Hamas aveva invece pianificato di rapire e uccidere un cittadino israeliano, nascnderne il corpo e quindi negoziare il rilascio di alcuni prigioneri. Altra azione che volevano portare a termine era quella di posizionare un ordigno esplosivo.


 


Nessun commento:

Posta un commento