Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

lunedì 7 ottobre 2013

Israele stato razzista e religioso? Ma basta con queste balle!!!!

Spesso mi capita di leggere commenti su Israele in vari siti e tra le cose che "amano" dire in modo particolare i soliti "guerrieri da tastiera", gente che apre bocca e da fiato, gente che non sa la Storia e non conosce altro che il "verbo" palestiense c'è che Isarele è uno stato razzista, uno stato religioso, dove i cittadini non sono tutti uguali. Insomma sarebbe uno stato imperfetto. Ora tralasciando il fatto che nessuno stato è perfetto proprio perchè fatto da uomini che perfetti non lo sono proprio, tralasciando il fatto che episodi di razzismo e discriminazione si verificano negli Stati Uniti come in Italia, in Germania come in Grecia, in Francia come in Russia ecc ecc.... l'accusa mossa da questi pacifinti dal cervello sinistrato è sempre più ridicola. Ho già parlato del giudice mussulmano che ha condannato l'ex presidente della repubblica, così come ho parlato dei soldati e ufficiali mussulmani drusi e circassi e beduini fieri di servire nelle forze armate israeliane. Ora però voglio portare l'attenzione sulla storia di Or Meitan, una ragazza ugandese che da piccola si è trasferita in un kibbutz in Israele e che ora è entrata a far parte delle IDF nella difesa aerea.
Qui sotto ci sono le foto della ragazza scattate il giorno del giuramento: è orgogliosa di indossare la divisa e di parteciapre alla difesa dello stato e della gente di Israele.
Onore a lei!




1 commento:

  1. Per gli antirazzisti Israele e gli ebrei sono razzisti in sè stessi .
    Gli antirazzisti sono praticamente uguali ai neonazisti : essi sostengono che i bianchi e gli ebrei , che secondo oro sono i bianchi più potenti , dominano il mondo e opprimono i neri e gli arabi e hanno il " privilegio bianco " che devono eliminare .

    Non ho ancora consciuto un antirazzista che non sia antisemita : l'antirazzismo è antisemitismo .

    All'inizio si presentano tutti dicendo che " siamo tutti uguali " , poi dopo un pò vengono fuori e dicono quali sono le loro idee : eliminare gli ebrei e costruire un mondo basato sulla supremazia nera e islamica .

    Anche la maggiornanza delle femministe è così : quelle militanti che ho conosciuto odiano tutte gli ebrei , considerati gli inventori del patriarcato , altre sono inconsapevoli di ciò e agiscano in buona fede .

    A furia di leggere e frequentare antirazzisti ho capito che cos'è veramente l'antirazzismo che l'ONU , la Kyenge , Sel , i centri sociali e Arci e compagnia ci propinano : non è nient'altro che antisemitismo mascherato e razzismo politicamente coretto .

    RispondiElimina