Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

domenica 3 agosto 2014

“Riaprite i campi di sterminio”: la proposta nazista di Lanfranco Lancione, ex consigliere di Rifondazione a Teramo


Riaprite i campi di sterminio, subito!“. E per risultare maggiormente chiaro, aggiunge la foto dell’entrata di Auschwitz con la scritta ‘Arbeit macht frei’, il lavoro rende liberi. È questo il post che Lanfranco Lancione, ex consigliere di Rifondazione comunista a Teramo, ha voluto pubblicare il 23 luglio sulla propria bacheca Facebook.

Il post è finito sul quotidiano abruzzese “Il Centro” ma Lancione, presidente dell’associazione Social Cuba e particolarmente sensibile al destino dei palestinesi, non ritratta: “Dopo la prima pagina de ‘Il Centro’ di oggi c’è da aspettarsi anche una denuncia…raccontare la verità è proibito per legge!” scrive oggi nei commenti.

Agli amici che non concordano con la sua visione filonazista spiega: “Non è affatto una provocazione…e per favore cominciamo a dire le cose come stanno! Gli ebrei con la storia dell’antisemitismo hanno stufato. Non si può dire ne fare nulla contro di loro, sono autorizzati a fare tutto, da 50 anni stanno massacrando un Popolo che ha come unica colpa quella di essere stato invaso e costretto ad abbandonare la propria terra“.

Alcuni utenti sottolineano: “Ecco servito un esempio di antisemitismo a sinistra“.

Huffington Post

Nessun commento:

Posta un commento