Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

martedì 11 novembre 2014

Giovani israeliani trucidati da arabi a Tel Aviv

Giornata di lutto in Israele: un ragazzo e una ragazza sono morti in seguito a due diversi attacchi terroristici avvenuti ieri. Due arabi israeliani hanno accoltellato selvaggiamente delle persone in attesa dell'autobus.
Almog e Dalia sono morti in un bagno di sangue, che la terra vi sia lieve.
 
Tutto questo mentre quel mafioso di Abu Mazen, illegittimo presidente di un presunto stato palestinese, continua a invocare la guerra e elogia coloro che compiono attentati a Gerusalemme investendo con furgoni e automobili i passanti.
Tutto questo mentre il mondo tace sui morti israeliani: in fondo sono solo bambini, donne e ragazzi ebrei che muoiono trucidati dai palestinesi o arabi che dir si voglia.
Tutto questo mentre gli americani chiedono spiegazioni a Israele sulla morte di un ragazzo palestinese che si era avventato contro un poliziotto gridando Allah hu Akbar brandendo un coltello (loro, i poliziotti americani possono invece trucidare impunemente giovani afromaericani disarmati!)

Nessun commento:

Posta un commento