Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

martedì 17 marzo 2015

Trovata sopra il lago di Tiberiade una maschera di Pan di duemila anni fa

Una maschera in bronzo del dio greco Pan risalente a circa duemila anni fa è stata scoperta da archeologi dell’Università di Haifa a circa 2 km dal Lago Kinneret (Tiberiade) in Galilea, nel nord di Israele.
Secondo gli archeologi, la maschera è diversa da ogni altro reperto del genere scoperto sinora per via delle sue notevoli dimensioni: più grande di una testa umana.
La maschera è stata scoperta nello scavo archeologico di Sussita, che un tempo era il sito della città romana pagana di Antiochia Hippos. Hippos, una delle città della Decapoli, è stata la principale polis a est del Mare di Galilea, situata sulla cresta dei monti Sussita sovrastanti la città ebraica di Tiberiade, che sorge sul lato occidentale del lago.
La figura rappresentata dalla maschera presenta piccole corna nascoste tra ciocche di capelli, un particolare che ha portato gli archeologi a identificarla come una maschera di Pan, il dio dei pastori metà uomo e metà capro. Pan era anche il dio della musica e del divertimento. Dopo una pulizia più approfondita, gli archeologi hanno trovato sulla maschera ulteriori caratteristiche caprine, a conferma della diagnosi iniziale.
La maschera è stata trovata in un posto ritenuto al di fuori della città di Hippos, ma gli archeologi hanno anche trovato i segni di una grande struttura di basalto del periodo romano che sorgeva nella zona. La posizione della struttura e della maschera, all’esterno della città ma vicino alla strada che vi conduce, suggerisce che il sito deve aver ospitato un altare a Pan: sacrifici animali in onore al dio Pan venivano probabilmente effettuati non solo nei luoghi santi all’interno della città, ma anche al di fuori di essa, nella natura e nelle grotte. Un analogo altare all’aperto dedicato a Pan era già stato trovato a nord di Sussita.
(Da: Jerusalem Post, 15.3.15)

Nessun commento:

Posta un commento