Il popolo palestinese: un'invenzione assoluta!

Un dirigente dell'Olp, Zahir Muhsein, dichiarò a un giornale olandese nel 1974:



"il popolo palestinese non esiste,
il popolo palestinese è stato creato per ragioni strategiche in funzione antisionista, ma non appena avremo conseguito la distruzione di Israele non aspetteremo un solo momento ad unirci al popolo arabo di cui facciamo parte."



O.rganizzazione N.on U.tile

“Se l’Algeria inserisse nell’ordine del giorno all’ONU una risoluzione secondo cui la terra è piatta, e che è Israele ad averla appiattita, tale risoluzione passerebbe con 164 voti a favore, 13 contro e 26 astensioni” (Abba Eban, 1975)

Antisionismo è antisemitismo!

"Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei..." M.L. King

Documentazione sulla Siria

L'attivista siriano per i diritti umani Muntaha Al-Atrash, intervistato il 4 aprile scorso dal quotidiano arabo edito a Londra Al-Sharq Al-Awsat, ha dichiarato: "Ogni volta che chiediamo libertà e democrazia, ci dicono che il nostro scontro con Israele è più importante delle meschine questioni interne."

CERCA NEL BLOG

Translate this page

Pallywood

Loading...

Sempre con Israele!!!

Sempre con Israele!!!

Lettori fissi

lunedì 27 luglio 2015

Palestinesi provocano scontri a Gerusalemme

In occasione della solenne festività di Tisha B'Av nella quale si ricorda la distruzione del tempio, gruppi di giovani palestinesi mascherati e armati di pietre, bastoni e bottiglie incendiarie, erano pronti a colpire gli ebrei che si apprestavano a pregare al Kotel.
Solo il pronto intervento della polizia israeliana ha evitato il peggio. I palestinesi si sono quindi scagliati contro le forze di sicurezza  provocando almeno 4 feriti e si sono rifugiati nella moschea obbligando gli agenti a entrare nel luogo di preghiera per ristabilire l'ordine.
Una volta tanto i mezzi di informazione (almeno in Italia) hanno riportato correttamente l''esatto svolgimento dei fatti senza stravolgere la verità.




Nessun commento:

Posta un commento